• Stendhal Hotel Roma
    Dintorni - Piazza Barberini
    Hotel Piazza Barberini
Hotel Stendhal - Roma Piazza Barberini
Hotel Stendhal - Roma Piazza Barberini

Hotel Stendhal Roma · Piazza Barberini

Piazza Barberini dista semplicemente pochi passi dal nostro Hotel. Una volta usciti, girate a sinistra e dopo qualche metro sarete arrivati a destinazione.

In una epigrafe dedicata all'Imperatore Domiziano, Marziale lamentava che, pur essendo Roma una città piena di acquedotti e fontane, non contando tutti i pozzi e le sorgenti, non una sola goccia d'acqua giungesse nella sua villa sita alla Pila Tiburtina, anche se a pochi passi sgorgasse una fonte di cui lui sentiva lo strepito.
Questa Pila Tiburtina, probabilmente un pilastro di travertino, si trovava là dove oggi sorge palazzo Barberini, e la piazza doveva essere un circo, chiamato circo di Flora.
Soltanto a partire dal 1575 quando in corrispondenza del Giubileo, Papa Sisto V volle fossero tracciate le linee portanti della città barocca che sarebbe divenuta modello dell'Europa delle capitali.
Divenne quella zona un importante flusso di passaggio di carrozze, un vero e proprio boom come si direbbe oggi.
La piazza comunque rimarrà fino agli inizi del 600 con la costruzione del palazzo Bernini una piazza d'incontro e di aspetto riposante decantata da poeti e dame del tempo, fino alla fine dell'ottocento quando Roma divenne per esigenza di traffico turistico una metropoli paesana. Oggi piazza Barberini è un importante punto d'incontro di strade, via Veneto, Via del Tritone, via Barberini, via Sistina, via Quattro Fontane e tutto ciò che sta all'interno della piazza ha preso lo stesso nome, come palazzi cinema etc.

Fontana del Tritone
Questa fontana si trova nel centro di piazza Barberini, fu costruita nel 1642/43 dal noto architetto Gian Lorenzo Bernini.
Questa struttura nonostante non sia architettonicamente di notevole spicco, rientra pienamente tra le fontane più importanti della capitale.
Ammirandola si possono notare i quattro delfini che nella coda intrecciano lo stemma di casa Barberini, inoltre sorreggono una conchiglia dove al suo interno è situato un grande tritone a mezzo busto.